Dal 2018 non si fuma più in Vaticano

foto ©CC Jeff Rosen: Neighborhood Tabacchi, 2013 (forrás)

Parole chiavi:

sigaretta – sigari – fumare – fumo – vendita – guadagno – acquistare – acquisto – tassa – affare

(cigaretta, szivar, dohányzik, dohányzás, eladás, nyereség, vesz, vásárlás, adó, üzlet)

Niente più vendita di sigarette dal 1° gennaio 2018 in Vaticano – ha deciso Papa Francesco. Sarà invece ancora possibile acquistare sigari. Attualmente, nella Città del Vaticano, insieme ad altri prodotti (farmaci, benzina, vino, capi d’abbigliamento firmati) si vendono anche sigarette a prezzo vantaggioso, perché senza tasse. L’acquisto di questi prodotti è riservato a pochissime persone: i residenti, i dipendenti, e persone che hanno una speciale tessera. La vendita delle sigarette rappresenta un guadagno molto importante per il papato, ma allo stesso tempo è spesso oggetto di discussione come fonte d’affari poco chiari. Il portavoce del Vaticano, Greg Burke ha ricordato: ogni anno il fumo è la causa di oltre sette millioni di morti in tutto il mondo ed il papato non può contribuire a questa pratica.

VOCABOLARIO:
acquistare – beszerez/vesz
sigaro – szivar
capo d’abbigliamento firmato – márkás ruhadarab
vantaggioso – előnyös
tassa – adó
essere riservato a q – fenntartott vkinek
(il/la) residente – lakos
(il/la) dipendente – alkalmazott/dolgozó
tessera – kártya
rappresentare – jelent/képvisel
guadagno – nyereség/bevétel
papato – pápaság
oggetto di discussione – vita tárgya
(la) fonte – forrás
(il) affare – üzlet/ügy
(il/la) portavoce – szóvívő
contribuire a qc – hozzájárul vmihez
pratica – gyakorlat

forrás:
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/11/09/papa-stop-vendita-sigarette-in-vaticano-_388d5974-11a3-44ff-a614-e118919eb093.html
http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d44fe31e-2452-4156-b411-6079fe3e4ba9.html
https://infosannio.wordpress.com/2015/11/04/il-giro-daffari-dei-negozi-del-vaticano-dalla-farmacia-al-tabaccaio-fino-al-benzinaio/